Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La paella è un piatto tipico spagnolo, originario della cucina valenciana e poi diffuso nell’America Latina e nelle zone del Mar Mediterraneo. È apparentemente simile al risotto italiano, ma in realtà è molto diverso da questo, per cui risulta molto importante seguire delle linee guida della ricetta originale per poter gustare questa favolosa pietanza. Esistono due tipi di paella, quella meno conosciuta in Italia, ovvero la paella valenciana preparata con carne di coniglio, pollo, fagioli e taccole, e quella più famosa, che cercheremo preparare insieme, la paella marinera, meglio conosciuta come la paella de mariscos, cucinata con i crostacei e con il pesce. La paella viene preparata in una padella larga e poco profonda con due impugnature opposte, in spagnolo chiamata appunto paella.

Preparazione - Paella marinera (paella de marisco)

1. Lavate e pulite i crostacei, quindi tagliate i calamari. Preparate ora il brodo di pesce: versate l’acqua nella pentola, mettete il pesce per il brodo, qualche scampo, il prezzemolo, il sedano, la carota e il porro. Cuocete per circa un’ora.

paella_proc1

2. In una padella soffriggete l’aglio e il prezzemolo in poco l’olio. Aggiungete le cozze e le vongole fino a quando non si aprono, quindi mettetele da parte. In una paellera riscaldate 60 ml di olio con l’aglio. Aggiungete le seppie e i calamari e cuocete per cinque minuti. In un’altra padella soffriggete con l’olio e l’aglio il peperone tagliato a quadratini. Dopo circa 10 minuti, aggiungete gli scampi. Mettete da parte.

paella_proc2

3. Aggiungete i piselli ai calamari e alle seppie. Mescolate. Aggiungete il peperone senza gli scampi e lo zafferano. Rimescolate e cuocete 5 minuti.

paella_proc3

4. Versate il brodo, precedentemente filtrato, nella paellera, quindi portate ad ebollizione. Versate il riso e mescolate per massimo 3-5 minuti. Dopo abbassate il fuoco e cuocete per circa 10 minuti non mescolando mai.

paella_proc4

5. Disponete sulla paella le cozze, le vongole e gli scampi. Spegnete il fuoco e coprite la paellera con della carta da forno bagnata e strizzata e lasciate riposare per 5 minuti. Decorate con spicchi di lime e servite.

paella_proc5

Ed ecco una foto del piatto pronto:

paella marinera_

Trucchi e consigli

– La migliore varietà di riso per paella, difficilmente reperibile nei negozi italiani ma facilmente acquistabile online, è il  riso Arroz bomba, piuttosto pregiato.

– Dopo aver versato il riso e dopo aver mescolato tutto per qualche minuto, non mescolate più la paella. Il riso non deve rilasciare troppo amido, ma conservare i chicchi interi, separati e non aperti.

– Potete preparare la salsa aioli, spesso servita dagli spagnoli insieme alla paella.

– Se amate i piatti a base di pesce provate anche il cous cous di mare e la calamarata.